venerdì 17 settembre 2010

Amicizia virtuale in ambito lavorativo: poco apprezzate le richieste da fornitori e clienti

Riporto articolo tratto da Broadcast&Video 
L’amicizia via social network? E’ molto spesso un affare esclusivamente virtuale. Secondo uno studio condotto da Robert Half, società di recruiting specializzato, su un campione di 2.500 manager di undici paesi europei, un terzo delle persone accetta contro voglia le richieste di amicizia su Facebook ed epigoni. La ricerca spiega come, se la proposta proviene da un parigrado, nell’85% dei casi il destinatario è felice di riceverla.
L’imbarazzo cresce quando la richiesta proviene da un superiore: il 36% degli intervistati si mostra freddo in tali occasioni. Stessa percentuale di scettici se a cercare il contatto è un fornitore. Poco gradite anche le richieste di amicizia da parte dei clienti, scenario in cui gli scontenti sono il 25% del totale. Meglio non dare troppo peso, dunque, ai propri ‘amici’ di social network, almeno in ambito lavorativo.