venerdì 14 gennaio 2011

E-commerce mobile: 2011 l'anno della svolta


Il 2011 potrebbe affermare il mobile shopping come una delle modalità di acquisto preferite dai clienti degli esercizi commerciali virtuali. Una ricerca di ForeSee su 10mila utenti dei principali siti di e-commerce ha svelato che l’11% di essi ha fatto spese sul web via smartphone durante le ultime feste natalizie.
Un balzo in avanti notevole rispetto al 2% del 2009. Il 30% dei clienti, inoltre, ha
usato i cellulari per confrontare i prodotti e i loro prezzi.
Il commercio digitale mobile cresce, tanto che nel 2015, negli Usa, il settore dovrebbe valere 119 miliardi di dollari (stima Abi Research).

Per quanto riguarda l'Italia, secondo l'Osservatorio e-commerce 2010  del Politecico di Milano, il mobile commerce ha un impatto ancora marginale ed è iPhone dipendente.
Il mobile commerce, inteso come la somma delle vendite attraverso piattaforma mobile da siti italiani, varrà nel 2010 circa 12 milioni di € (pari a due decimi di punto percentuale del totale eCommerce), quota ancora marginale, ma destinata ad aumentare nei prossimi anni.